IC MOLINO VECCHIO – GORGONZOLA

Accesso Civico

Accesso Civico

ACCESSO CIVICO

L’Accesso civico (semplice o generalizzato) consente a chiunque di accedere a dati, documenti e informazioni delle pubbliche amministrazioni senza necessità di dimostrare un interesse legittimo (Art. 5, D.Lgs. 33/2013).

 

L’Accesso civico semplice consente a chiunque di richiedere documenti, dati o informazioni che le amministrazioni hanno l’obbligo di pubblicare (art.5, c. 1).

L’Accesso civico generalizzato (o accesso FOIA) consente a chiunque di richiedere dati e documenti ulteriori rispetto a quelli che le amministrazioni sono obbligate a pubblicare (art.5, c. 2).

Il diritto di accesso civico è disciplinato:

 

ACCESSO DOCUMENTALE

L’Accesso documentale consente agli interessati di prendere visione e di estrarre copia di documenti amministrativi. Esso è esercitato da chiunque vi abbia un interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti, ai sensi degli artt. 22 e seguenti della L.241/90 e del D.P.R. 352/92.

Nello specifico, l’esame dei documenti è gratuito.

La richiesta di accesso ai documenti deve essere motivata e deve essere rivolta all’amministrazione che ha formato il documento o che lo detiene stabilmente.

L’atto di accoglimento della richiesta di accesso contiene l’indicazione dell’ufficio presso cui rivolgersi, nonché di un congruo periodo di tempo, comunque non inferiore a quindici giorni, per prendere visione dei documenti o per ottenerne copia. Se il richiedente non esercita il suo diritto nel suddetto periodo di tempo dovrà presentare una nuova istanza.

Il rifiuto, il differimento e la limitazione dell’accesso sono ammessi nei casi e nei limiti stabiliti dall’art. 24 della legge 241/90 e devono essere motivati.

Decorsi inutilmente 30 giorni dalla richiesta, senza espressione di parere, questa si intende respinta.

 

COME ESERCITARE IL DIRITTO

Accesso civico semplice & Accesso civico generalizzato

La richiesta è gratuita, non deve essere motivata e può essere presentata tramite posta elettronica al responsabile della trasparenza (Dirigente Scolastico) mediante l’utilizzo del modulo appositamente predisposto.

Accesso documentale

La richiesta è gratuita, deve essere opportunamente motivata e può essere presentata tramite posta elettronica al responsabile della trasparenza (Dirigente Scolastico) mediante l’utilizzo del modulo appositamente predisposto.

Come previsto dal Regolamento in materia di rimborso dei costi di riproduzione, Decreto Direttoriale prot. N. 662 del 17/04/2019, l’estrazione di copie di atti o documenti è sottoposta a rimborso nella misura di € 0,25 a pagina per riproduzioni fotostatiche formato UNI A4 e nella misura di € 0,50 a pagina per riproduzioni fotostatiche formato UNI A3.

Il Regolamento dispone anche che ”l’estrazione di copie di atti o documenti è sottoposta a rimborso nella misura di € 1,00 a pagina qualora l’esercizio del diritto di accesso presupponga la copertura di dati personali nel rispetto delle disposizioni di cui al D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 recante Codice in materia di protezione dei dati personali, e successive modifiche e integrazioni.

Qualora la richiesta di accesso agli atti comporti la notifica ai controinteressati, i costi necessari alla notifica sono quantificati in € 10,00 a controinteressato (€ 2,00 per le notifiche indirizzate a personale in effettivo servizio presso il MIUR); tali importi, comprensivi delle spese postali e dei costi amministrativi, sono a carico del richiedente l’accesso”.

Le somme relative ai costi, precisa il decreto, possono essere corrisposte in marche da bollo o con versamento da effettuarsi presso la Tesoreria Provinciale dello Stato.

 

RESPONSABILI E INDIRIZZI

Il responsabile della trasparenza dell’Istituzione Scolastica è il Dirigente Scolastico, Dott.ssa Sabrina Schiavone.

L’indirizzo cui inoltrare la richiesta di accesso è il seguente:

Il titolare del potere sostitutivo, cui rivolgersi in caso di ritardo o mancata risposta da parte del responsabile della trasparenza, è il Dirigente pro tempore dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.

 

MODULI PER L’ESERCIZIO DEL DIRITTO

Per l’esercizio del diritto di accesso si possono utilizzare i seguenti moduli:

 

REGISTRO DEGLI ACCESSI

Ai sensi del punto 9 della Delibera ANAC n.1309 del 28/12/16, si pubblica il “Registro degli accessi”.

 

Registro delle domande di accesso presentate: formato PDF.

Allegati